Circuito Master Club

From the blog

Umbria Calcio – Commento

Promozione Girone A

Nel girone A il Valfabbrica, atteso alla difficile trasferta perugina, sbanca il campo del San Marco Juventina con un perentorio 5-1, legittimando il primato in classifica. Partenza fulminea dei padroni di casa che nel volgere di pochi minuti

sfiorano il vantaggio con Tomassini che colpisce il palo mentre la successiva ribattuta di Scaini è bloccata da Lucarelli a terra. Subito dopo è Paletta (nella foto) che prova dal limite ma il portiere ospite blocca senza problemi. Al primo affondo il Valfabbrica passa con Martellini, Passano pochi minuti e Bevanati su punizione trafigge ancorar il portiere De Megni. Nella ripresa il Valfabbrica controlla e arrotonda il risultato con Ciucarelli, Falcinelli e De Benedictis mentre per i padroni di casa va a segno Scaini. Con un risultato del tutto convincente ma arrotondato solo nel finale di gara, l’Ellera supera il Petrignano squadra ben organizzata e compatta. Alle reti di Biagini e Giulioni ha risposto per gli ospiti allo scadere del primo tempo Cairoli Simone. Nella ripresa forcing del Petrignano alla ricerca del pari, ma è l’Ellera a passare sul finale ancora con Mancini per il 3-1 finale.

Alle spalle delle due battistrada, il Pretola si fa imporre il pari interno dal Pianello e deve rimontare la rete di Boschetti con il solito Peluso. Mezzo passo falso quindi per la squadra di mister Matrecano che comunque resta ai vertici della classifica raggiungendo a quota 15 punti il San Marco Juventina.

pareggio per il Magione nella trasferta di Montecorona con l’1-1 deciso alla mezzora di gioco con le reti di Casarza e Stefanelli.

Continua la risalita del San Secondo che conquista a Castel del Piano la terza vittoria esterna e seconda consecutiva grazie alle reti di Cavargini (2) e Trabalza.

Altrettanto rotondo il successo dell’Aries Montone sul Pila con a segno …

Read More »

Squadre Liga Spagnola 2014-2015

Le Squadre della Liga

La Liga spagnola è uno dei campionati più seguiti del mondo del calcio e dello sport in generale. Il nome ufficiale della Liga è Primera División: si tratta infatti della massima serie calcistica spagnola (la primera , in italiano prima ) e occupa il posto più importante nel sistema del Campionato di calcio spagnolo. La Primera División corrisponde alla nostra Serie A. La prima edizione della Liga è stata disputata nel 1929. Fino ad oggi, sono state 83 le edizioni della Liga. Tra tutte le squadre che si sono avvicendate nel campionato, solo 3 sono state sempre presenti senza mai subire la retrocessione in Segunda División; le tre squadre sono il Real Madrid, l’Athletic Club (o Athletic Bilbao) e il Barcellona. Il club che ha raggiunto più volte il podio è il Real Madrid con 32 vittorie, 21 piazzamenti al secondo posto e 8 al terzo. Segue il Barcellona con 22 volte al primo posto, 24 al secondo e 13 al terzo.

Le squadre della Liga 2014-2015

La Primera División vede affrontarsi 20 squadre in un girone di andata e ritorno. Ogni squadra disputa 38 gare durante il corso del Campionato. Di seguito verranno presentate le 20 squadre partecipanti all’edizione 2014-2015 della Liga Spagnola.

Almería

L’Union Deportiva Almería è una squadra andalusa che gioca in casa nell’Estadio de los Juegos Mediterráneos, creato nel 2005 in occasione dei giochi del Mediterraneo. La nascita del club è recente e risale al 1989, quando il nome ufficiale era Almeria CF, ma il calcio era praticato in città fin dall’inizio del Novecento, anche se all’epoca la squadra si chiamava Almería Football Club. Le presenze dell’Almería alla Primera División sono 4, ma fino a questo momento la squadra non ha mai raggiunto risultati eccelsi. Il miglior piazzamento resta quello del 6° …

Read More »

Formula uno – Fromula Uno: nel 2003 doppie qualifiche e nuovi punteggi

Fromula Uno: nel 2003 doppie qualifiche e nuovi punteggi

Si è riunita oggi la Commissione della FIA per discutere le novità

Data: 28 ott 2002 17:20

(9colonne) LONDRA – Il mondo della Formula Uno ha bocciato le folli proposte della coppia Ecclestone-Mosley. La riunione tenutasi oggi a Londra nell’Hotel Hilton dell’aeroporto di Heathrow ha sancito decisioni innovative ed importanti, escludendo però del tutto il rischio che il circus si trasformasse davvero in un baraccone, con vetture zavorrate e piloti che scendono e salgono da monoposto diverse. La prima novità votata dalla Commissione (composta oltre che dai membri della FIA e dai team manager, da rappresentanti dei circuiti e degli sponsor) riguarda la riforma della sessione di qualifica. Non ci sarà più soltanto un’ora di qualifiche ufficiali, ma si tornerà a disputare la sessione divisa in due giorni, venerdì e sabato, con un ordine di uscita prestabilito. Il venerdì si scenderà in pista uno per volta, cominciando dal leader della classifica e gli altri a seguire nella graduatorie. In base ai tempi stabiliti il venerdì, si deciderà l’ordine di uscita del sabato, ma inevertendo il tutto: il più veloce del giorno prima avrà dunque la possibilità di uscire per ultimo nella sessione decisiva, trovando la pista ben “gommata”. Riforma importante anche per il sistema di assegnazione dei punti, che dal 2003 vedrà ridurre la forbice tra il vincitore ed il secondo arrivato, che ne conquisterà otto invece che sei. Sarà infatti il terzo a prenderne sei, e così via fino all’ottavo, che prenderà un punto. Saranno vietati assolutamente gli ordini di scuderia, finora tollerati dai vertici della Federazione, e i produttori di pneumatici potranno crerare mescole ad hoc per un singolo team, senza per forza fornirle anche alle altre scuderie che equipaggiano. Infine, dalla riunione di Londra è uscito un triste …

Read More »

TROFEO GUGLIELMINOTTI – 13.1.2001

5° TROFEO GUGLIELMINOTTI CONTIN STEFANO Specialita’……….GS Societa’ organizz….ANA VARENA Localita’ di gara….PAMPEAGO Data……13-01-2001 ———————————————————————————————— GIURIA CARATTERISTICHE TECNICHE Giudice Arbitro……ZELGER GIUSEPPE Nome Pista…..AGNELLO CENGIA Direttore di Gara….ZENI ZENO Partenza mt..2015 Direttore di Pista…DEFLORIAN MARIO Arrivo mt..1755 Giudice di Partenza..LODINI ENRICO Dislivello mt.. 260 Giudice di Arrivo….DEFLORIAN FABIANO Omologazione…98/022/TN/A ———————————————————————————————— 1^ P R O V A Tracciatore…DEFLORIAN MARIO Apripista A): DOLIANA SERGIO Apripista B): ZENI PAOLO Porte Num :.. 35 Partenza h:.. 09:00 CLASSIFICA UFFICIALE PER CATEGORIE ================================================================================================ Num … CONCORRENTE … Anno TEMPO Distacco POS Pet Cognome e Nome C l u b FINALE Punti VETERANI B/5 1 2 BOSO SILVANO 1925 ANA PRIMIERO S.MARTI 1’22″94 3 2 1 ANGELI VITTORIO 1919 ANA MORI 1’30″56 0’07″62 2 3 3 PERONI DINO 1923 ANA MORI 1’32″52 0’09″58 1 VETERANI B/4 1 5 GIRARDELLI ATTILIO 1928 ANA MORI 1’16″88 4 2 4 DALLA PAOLA UMBERTO 1930 ANA BOLZANO 1’18″69 0’01″81 3 3 7 UNTERHAUSER ADOLF 1929 ANA ORA 1’20″10 0’03″22 2 4 6 STEFANI LINO 1926 ANA BOLZANO 1’22″09 0’05″21 1 VETERANI B/3 1 9 BODECCHI ENZO 1932 ANA PIANI BOLZANO 1’10″14 5 2 12 FELLER GIORGIO 1933 ANA MORI 1’11″81 0’01″67 4 3 10 PEDROTTI AMERIGO 1934 ANA BRENTONICO 1’23″15 0’13″01 3 4 11 FAORO GIULIO 1935 ANA PRIMIERO S.MARTI 1’28″47 0’18″33 2 5 8 DELLADIO SAVERIO 1933 ANA TESERO 1’30″65 0’20″51 1 VETERANI B/2 1 22 PALLAORO CELESTINO 1936 ANA PERGINE 1’03″97 10 2 13 RIGOTTI GIANFRANCO 1936 ANA VILLAZZANO 1’04″66 0’00″69 9 3 25 MANZANA GIOVANNI 1937 ANA MORI 1’06″80 0’02″83 8 4 19 DE CHIUSOLE ALBERTO 1939 ANA PREDAZZO 1’07″68 0’03″71 7 5 23 CAURLA GIANFRANCO 1937 ANA PREDAZZO 1’07″95 0’03″98 6 6 18 ZENI VALERIANO 1937 ANA TESERO 1’08″67 0’04″70 5 7 24 ZAMPEDRI GRAZIANO 1939 ANA VIARAGO 1’09″74 0’05″77 4 8 15 VIAN GIUSEPPE 1936 ANA VIGO …

Read More »

BENVENUTI NELLO SKI CENTER LATEMAR

Benvenuti nel comprensorio dello Ski Center Latemar, una delle aree più conosciute del Dolomiti Superski

Clicca su una zona della mappa per visualizzare le caratteristiche di impianti e piste delle singole località di Pampeago, Predazzo e Obereggen

Ecco alcune informazioni per il vostro divertimento nel comprensorio che state per visitare, utilizzando i ns. impianti

Lo Ski Center Latemar è stato sviluppato su tre versanti: due in Val di Fiemme (Pampeago e Predazzo) e l’altro che si affaccia sulla conca del Latemar nella provincia di Bolzano fino agli impianti sciistici di Obereggen. Salendo da Predazzo, località Stalimen, si può vedere lo stadio del salto utilizzato per i Campionati del Mondo di sci nordico e salto del 1991 e inoltre l’impianto ad agganciamento automatico che vi porta a Gardonè.

Vi consigliamo di visitare il rifugio Gardonè che potete vedere alla vostra destra; si dice sia uno dei più bei rifugi dell’arco alpino. Salendo con la seggiovia quadriposto si arriva al Passo Feudo a 2200 m. che vi regala un panorama meraviglioso sulla conca del Latemar. Da qui avete innumerevoli scelte: scendendo per Pampeago verso Obereggen ci sono numerose pista che discendono dal gruppo del Latemar. E’ essenziale fare almeno una discesa sul muro della Pala di Santa, il cui punto di arrivo dello skilift è il più alto e panoramico del comprensorio…. vale la pena di vederlo.

18 impianti moderni collegano 50 km di piste sempre ben innevate che vi permettono di spostarvi rapidamente da una zona all’altra.

La presenza capillare di aree di ristoro, gli amati “rifugi”, permette poi di mettere momentaneamente da parte gli sci e dedicarsi ad un’altra, ma non meno interessante, pratica. L’itinerario gastronomico, da essi proposto, è delizioso e da apprezzare: cliccate sull’icona sottostante e ne capirete il motivo !

Per questi, e per altri motivi che …

Read More »

Calcio – Calcio, Euro 2004: l’Italia batte la Bulgaria ma esce per il 2-2 fra Danimarca e Svezia

Calcio, Euro 2004: l’Italia batte la Bulgaria ma esce per il 2-2 fra Danimarca e Svezia

Data: 22 giu 2004 22:41

(9colonne) GUIMARAES – L’Italia scende in campo con Corradi al posto di Vieri, Del Piero è il capitano. Sotto una pioggia scrosciante, la prima palla gol arriva al 13′ quando Cassano crossa da sinistra e trova Fiore pronto all’intervento acrobatico. La risposta del portiere Zdravkov è ottima ma sulla ribattuta è clamoroso l’errore a porta vuota di Del Piero. L’Italia si affaccia nuovamente in area bulgara solo al 26′ con un colpo di testa debole di Corradi su un pregevole invito di tacco al volo di Cassano. Passa qualche minuto e Martin Petrov impegna a terra Buffon con una pericolosa rasoiata. Intanto un gran gol di Tomasson ad Oporto regala il vantaggio alla Danimarca sulla Svezia. Al 44′ la svolta, in negativo, del match: Materazzi stende in area Berbatov e Ivanov concede il calcio di rigore. Dal dischetto Martin Petrov porta in vantaggio la Bulgaria. Al rientro dagli spogliatoi l’Italia aggredisce subito gli avversari e trova il gol dopo due minuti. Un gran tiro di Cassano colpisce la traversa e ricade in campo, dove Perrotta è il più lesto a ribadire in rete. Non c’è tempo di gioire però perché Larsson, a Oporto, regala il pari alla Svezia: agli azzurri servono altri due gol. Trapattoni butta nella mischia Vieri al posto di Corradi. L’Italia ci prova con Pirlo ma il gol arriva da Oporto con Tomasson che regala il 2-1 alla Danimarca: agli azzurri basta un gol. L’Italia però è imprecisa (Vieri sbaglia a ripetizione) e sfortunata quando Ivanov non vede un fallo in area su Cassano. Un destro di Zambrotta sfiora il palo, prima che Buffon si confermi, neutralizzando la punizione di Berbatov. Ci prova anche Nesta: Zdravkov …

Read More »

43° TROFEO DEL BARBA – 11.3.2001

43° TROFEO del BARBA 2^ giornata

SOC. ORGANIZZATRICI ATA BATTISTI-TRENTO CODICE SOCIETA’ TN29 LOCALITA’ PAMPEAGO DATA 11/ 3/2001 GIURIA CARATTERISTICHE TECNICHE GIUDICE ARBITRO POVOLI ADRIANO NOME PISTA VARIANTE AGNELLO DIRETTORE DI GARA TRENTIN PIETRO PARTENZA 2215 m DIRETTORE DI PISTA ZENI ZENO ARRIVO 1965 m GIUDICE PARTENZA MONSORNO ENZO DISLIVELLO 250 m GIUDICE ARRIVO MASE WALTER N° OMOLOGAZIONE NAZ. 4/102 TRACCIATORE ZENI ZENO APRIPISTA – A – TRETTEL LUCA – B – NUMERO DI PORTE 30 ORA DI PARTENZA 9.30

TEMPO: SERENO NEVE: COMPATTA TEMPERATURA P: -4°C A: -1°C

CATEGORIA MASTER C – FEMMINILE PENALIZZAZIONE APPLICATA: 113.03

1 354 3W1FY VALT Cinzia 98.9460FAA BZ85NOVA LEVANTE RAIFFEISEN 48.35 0.00 100 2 355 06W80 FRASNELLI Gerthrud 116.4053FAA BZG6BOLZANO – BOZEN 49.44 18.71 80 3 376 4DHME FOSSATI Laura 163.9462FAC MI14C.AGONISTICO MILANESE 50.11 30.21 60 4 356 3063V LARCHER Maria 142.4155FAA BZ78SAN VIGILIO – VIGILJOCH 50.20 31.76 50 5 345 3VYAV ZIPPERLE Anneliese 147.3847FAA BZF8MERAN – RAIKA MERAN 50.91 43.95 45 6 357 3WCXC BOCCADORO Laura 149.3960FAC LC04MOGGIO ARTAVAGGIO 51.40 52.36 40 7 375 14423 VETTORATO Daniela 144.0662FTN TN46C.U.S. TRENTO 52.64 73.64 36 8 377 4HTY9 RASOM Rita 195.9964FTN TNC5US CORNACCI 52.95 78.97 32 9 358 4HD48 PICHLER Ilse 158.2156FAA BZ41A.S.E. CATINACCIO 52.96 79.14 29 10 360 1D15C KIRCHLER Hilde 200.7352FTN TN45SKI TEAM FASSA 53.68 91.50 26 11 362 0DPYC PARISSENTI Gabriela 224.7958FVE BL12ALLEGHE 53.79 93.39 24 12 363 042LY VISONA’ Luisa 253.6051FTN TNC7CITTA’ DI ROVERETO 55.25 118.45 22 12 361 4HERR LAZZARI Roberta 221.1359FCATLU02PORCARI 55.25 118.45 22 14 364 4HFDN ROMAGNOLO Alessandra 256.9958FVE VR23BUSSOLENGO 55.74 126.86 18 15 378 620W3 RUGGERI Letizia 250.5165FAC MI37GR. AMICI DELLO SCI 56.40 138.19 16 16 346 4HD42 BRUGGER Margaret 285.0145FAA BZ41A.S.E. CATINACCIO 57.31 153.81 15 17 379 366TF FINARDI Cinzia 280.6363FVE VR04G.A.O. VERONA 57.58 158.45 14 18 366 3W837 ZABAI Silvia 293.0252FVE VE04MESTRE 59.31 188.14 13 …

Read More »

Vittoria thrilling per il Bingosnai

Vittoria thrilling per il Bingosnai, ma Roseto con una rimonta splendida nel 4º periodo aveva quasi sfiorato il colpaccio. Le triple in sequenza di Boni, l’ex indimenticato, e Attruia, con cui Roseto si era portata sul 71-72, unico vantaggio della serata, avevano gelato il Palaterme. Coach Melillo nel dopo gara pone l’accento sul brutto 1º tempo. «Non eravamo concentrati, giocavamo con poca lucidità e Montecatini correva come un treno. Per la prima volta dall’inizio del campionato ho dovuto ricorrere a mosse tattiche per rimettere in piedi la partita. La zona mista, triangolo e due, hanno dato i suoi frutti, costringendo Montecatini a tirare con percentuali peggiori. Abbiamo anche sfiorato la vittoria, nonostante tutto, viste le energie spese contro Pesaro, credo non ci sia da lamentarsi troppo».

Mario Boni, per la prima volta a Montecatini da avversario, ha chiuso in netto crescendo, ma all’inizio aveva stentato. Melillo ragiona da padre comprensivo. «Dopo 6′ l’ho tolto dal campo. Era bloccato, si vedeva che non giocava come sa. Poi è uscito alla distanza, siglando anche canestri importanti. E’ un giocatore fondamentale per la Cordivari, il suo valore ormai non lo scopre più nessuno».

Finalmente un sorriso sulla bocca di Stefano Ranuzzi, allenatore della Bingosnai, dopo tre ko consecutivi. «Due punti chiave per la nostra salvezza, finalmente ci sono girati a favore anche i risultati delle altre concorrenti per la salvezza. Sono felicissimo, anche se abbiamo dovuto faticare un mondo negli ultimi minuti. Boni? Ho provato a fermarlo in tutte le maniere, ma quando uno come lui vuole segnare, segna e basta».

La tripla di Attruia aveva gettato nello sconforto il Bingosnai, poi Victoriano ha estratto dal cilindro un numero da prestigiatore del canestro. «Sapevamo che Lucas era un ottimo tiratore, non a caso era in campo nel momento cruciale».

Mario Boni in sala …

Read More »

Squadre Premier League 2014-2015

Swansea, con lo Swansea City

West Bromwich, con il West Bromwich

Schede riassuntive delle squadre della Premier League

Le squadre partecipanti alla Premier League sono le seguenti, suddivise in base alla propria città di appartenenza.

BIRMINGHAM

Aston Villa: l’Aston Villa Football Club, è una società calcistica inglese fondata nel 1874, nella città di Birmingham. Il club inglese è uno dei membri fondatori sia della Football League nel 1888, sia della Premier League nel 1992. L’Aston villa è sicuramente uno dei club più titolati di Inghilterra, con sette titoli di Inghilterra, sette Coppe di Inghilterra, cinque Coppe di Lega. In ambito internazionale, l’Aston Villa è uno dei 5 club inglesi ad aver conquistato la Champions League, una Supercoppa UEFA ed una Coppa Intertoto. I colori sociali del club inglese sono il bordeaux e il celeste, mentre la sede sportiva delle sue partite è lo stadio Villa Park, inaugurato nel 1897. Il presidente e proprietario dell’Aston Villa Football Club è l’imprenditore americano Randy Lerner, mentre l’allenatore è un ex calciatore scozzese, Paul Lambert.

BURNLEY

Burnley: il Burnley Football Club è la principale società calcistica inglese della città di Burnley, nel Lancashire. La società fu fondata nel 1882 e nel 1888 prese parte alla fondazione della Football League. La squadra ha vinto per due volte la Prima Divisione della Football League ed una Coppa d’Inghilterra. Nella stagione 1960/61, il Burnley arrivò ai quarti di finale della Coppa dei Campioni, ma venne eliminata dall’Amburgo. L’iter calcistico della squadra inglese è caratterizzato da numerosi sali e scendi tra la prima e la seconda serie; attualmente milita nella massima serie. I colori sociali del club sono il bordeaux e il blu e lo stadio sede delle partite interne è il Turf Moor, inaugurato nel 1883. La presidenza della società inglese è affidata a Mike Garlick e …

Read More »

Ippica – Trotto. E’ l’ora del Lotteria

Trotto. E’ l’ora del Lotteria

A Napoli la grandde kermesse: HP Paque il favorito

Data: 02 mag 2004 10:32

Giunge finalmente l’ora del G.P. Lotteria di Agnano: Agnano diventa capitale del trotto europeo e per quest’anno mette in campo un’edizione di ottimo livello, ricca di presenze straniere ma anche di indigeni affermatisi in campo continentale. Tre, come di consueto, le batterie dalle quali usciranno i nove finalisti. Nella prima batteria da battere HP Paque: secondo di Varenne nell’Elitlopp 2002, vincitore lo scorso anno del Nazioni, lo yankee affidato al bravo Jorma Kontio è un provetto miler oltre che il più serio candidato al successo finale. Calvin Capar e Couch Doctor sono gli altri pretendenti al passaggio del turno. La seconda batteria è anche la più equilibrata delle tre: Prime Prospect si è presentato al pubblico italiano con una suite di successi e con la vittoria prepotente nel Costa Azzurra. Successivamente a Modena lo yankee di Ehlert ha sbagliato al via ma si è prodotto in un inseguimento-monstre. Insomma, siamo di fronte ad un soggetto dai limiti ancora da scoprire. Piacciono parecchio anche Yatzy Brodda, altro miler di buon livello, e Legendary Lover K, piaciuto a Modena, ma bene in corsa sono anche Alma Roc, Freiherr As e Hand Glider oltre al francese Ilster d’Espiens che va verificato sulla distanza.

La terza batteria vede al via due tra i migliori indigeni del momento: Alesi Om, quarto nell’edizione dello scorso anno, è stato protagonista di un grande meeting parigino e ora cerca gloria in patria anche se l’8 di avvio rischia di penalizzarlo non poco. Cirdan, al 4, è messo benino e al rientro è apparso in ottima condizione. Il pronostico però vede in pole position lo svedese Digger Crown, ma anche Leda d’Occagnes, vincitrice del Mangelli 2002, e Civil Action hanno …

Read More »

Ippica – Daguet Rapide la stella del Tino Triossi

Daguet Rapide la stella del Tino Triossi

Stasera a Tor di Valle riflettori puntati sul campione di JP Dubois

Data: 29 giu 2004 10:48

Ritorna in Italia, dopo la splendida vittoria svedese e dopo l’ottimo terzo posto nel Balliere contro gli anziani di Francia, il leader indiscusso dei nostri 4 anni Daguet Rapide, stasera nel premio Tino Triossi, a Tor di Valle. La classica internazione sui 2100 metri dell’anello romano, riservata ai nati del 2000, ha naturalmente nel figlio di Pine Chip il suo netto favorito: in un campo totalmente indigeno, contro avversari sempre battuti e con un favorevole numero 4 di avvio, Daguet Rapide trova l’occasione per centrare il nono successo classico della sua splendida carriera. In sulky tornerà Pippo Gubellini, dopo che a Vincennes era stato Jean-Etienne Dubois ad interpretarlo. Sulla carta si lotta soltanto per le piazze, e qui la lotta è aperta: Darsko Gar ha dalla sua la pole position e una condizione eccellente come testimonia la vittoria nel Presidente della Repubblica a Trieste; Dumper Roc è soggetto potente e adatto alla distanza ma non molto regolare e inoltre lento al via, il che contro Daguet Rapide si trasforma in un handicap pesantissimo; Delores King, ottima a Montegiorgio, Donadoni Ok, che ha mostrato segni di ripresa, Dolby Deimar, lo stimato Diorz, il mal sistemato Dulal e Dedalo Zac completano la rosa dei principali candidati al ruolo di valletto del favorito.

Di scena anche le femmine nel Premio Antonio Carena, sui 1600 metri: Delia di Jesolo è la reginetta della generazione e può regalare a SuperPippo un altro prestigioso doppio, anche se la posizione in seconda fila potrebbe complicare non poco il compito della figlia di Armbro Goal. Mal sistemata è anche Doria As, mentre in prima fila spiccano Di Giorgio Trio e quella Destroyer che dopo …

Read More »

44° TROFEO DEL BARBA – 9.3.2002

PENALIZZAZIONE APPLICATA: 75.93 —————————————————————————- CATEGORIA: MASTER B – MASCHILE

1 452 3VWT8 GHETTA Vito 82.94 44 TN45 SKI TEAM FASSA 1’00.57 0.00 464 0.00 2 450 02AAJ PERNTER Erich 77.67 43 BZ02 LAIVES – LEIFERS 1’01.05 6.58 461 0.48 3 460 3VXL9 LOCHMANN Michael 129.49 44 BZF8 MERAN – RAIKA MERAN 1’01.15 7.95 458 0.58 4 451 03026 MARCHI Giorgio 88.13 45 TNC9 GS CASTELLO DI FIEMME L 1’01.43 11.78 456 0.86 5 399 3W2MF GIACOMELLI Antonio 84.54 40 BL60 SUPER CADORE 1’01.53 13.16 453 0.96 6 470 00PEX DEFLORIAN Mario 148.33 46 TNC5 US CORNACCI 1’01.56 13.57 450 0.99 6 400 35FHH PALATINI Vittorio 80.19 41 BL65 POL. CAPRIOLI 1’01.56 13.57 450 0.99 8 401 03PY6 DA VIA Mansueto 104.10 40 BL60 SUPER CADORE 1’01.64 14.66 444 1.07 9 455 03PLJ DA PRA Mario 101.77 45 BL60 SUPER CADORE 1’02.30 23.71 441 1.73 10 402 01MXL PEZZEDI Sigfried 83.50 41 BZH1 LADINIA – ALTA BADIA 1’02.40 25.08 439 1.83 11 404 00PF4 DEFLORIAN Umberto 114.71 39 TNC5 US CORNACCI 1’03.21 36.18 436 2.64 12 456 00VT8 FRARE Giuseppe 101.44 42 TV32 ORSAGO 1’03.56 40.97 433 2.99 13 372 03PLE VALT Silvio 98.60 34 BL08 CROCE D’AUNE 1’03.74 43.44 430 3.17 14 454 1A149 KRITZINGER Michael 88.45 42 BZE4 C.A. ALTIPIANO DELLO SC 1’03.99 46.86 427 3.42 15 493 042V6 TRETTEL Elio 191.93 43 TNE8 A.S. CAURIOL 1’04.05 47.69 424 3.48 16 458 4L2R9 GIANIGHIAN Vartan 116.05 46 MI14 C.AGONISTICO MILANESE 1’04.13 48.78 422 3.56 17 516 3VR22 GALLMETZER Josef 42 BZF8 MERAN – RAIKA MERAN 1’04.27 50.70 419 3.70 18 375 03D7X PALLAORO Celestino 136.27 36 TNE7 PANAROTTA 1’04.51 53.99 416 3.94 19 457 02YTN RIGONI Ernesto 110.28 44 TN29 ASS. TRENTINA ATLETICA 1’04.82 58.24 413 4.25 20 479 3VV8D GIGLI Giampietro 162.04 46 RE35 LUPI CIVAGO 1’04.83 58.38 …

Read More »

Cagliari Calcio: squadra, storia, giocatori e allenatore

Cagliari Calcio

Il Cagliari Calcio è una società calcistica italiana con sede nella città di Cagliari e fondata nel 1920. Il club è iscritto per la 35ª volta al campionato nella massima serie, risultando così la seconda formazione del Mezzogiorno d’Italia, dopo il Napoli, per numero di partecipazioni in Serie A. Il Cagliari è anche al 14º posto su 63 squadre nella classifica della Serie A. Il giocatore emblema del club, Gigi Riva, è attualmente il miglior marcatore della Nazionale italiana di calcio, con 35 reti in 42 partite e capocannoniere della Serie A per tre volte.

Cagliari calcio: la storia

Il 30 maggio 1920 il chirurgo Gaetano Fichera costituì il Cagliari Football Club. La prima gara della storia cagliaritana si svolse in datata 8 settembre del 1920, sul campo dello Stallaggio Meloni, dove i cagliaritani affrontarono la Torres e conquistarono la loro vittoria, con 5 reti a due. Successivamente il club cagliaritano partecipò al Torneo Sardegna, dove affrontò la Torres di Sassari, l’Ilva Maddalena e un’altra squadra del luogo, l’Eleonora d’Arborea. Il Cagliari prevalse sulle altre compagini, sotto la guida dell’avvocato Giorgio Mereu, che in seguito divenne il presidente della società. Nel 1926 il Cagliari indossò per la prima volta l’uniforme con i colori rosso e blu. Nel 1927, la panchina del Cagliari venne affidata a Robert Winkler, che guidò la squadra nel suo primo torneo ufficiale, la Divisione Meridionale, nel quale perse contro il Lecce, il Palermo ed il Foggia. Dopo circa tre anni, il Cagliari venne affidato alla guida tecnica dell’ungherese Ernest Egri Erbstein, che condusse la squadra cagliaritana verso l’esordio in Serie B. A questo punto la società fu costretta, per problemi finanziari, a cedere l’allenatore Erbstein e alcuni tra i suoi giocatori migliori. L’anno dopo venne eletto alla presidenza della società Aldo Pacca, che portò …

Read More »

Le squadre di serie B: lista delle squadre di calcio 2014-2015

il Piemonte, con la Pro Vercelli

la Puglia, con il Bari

la Toscana, con il Livorno

Schede riassuntive delle squadre della Serie B

Le squadre partecipanti al torneo di Serie B sono le seguenti, suddivise in base alla propria regione di appartenenza.

EMILIA ROMAGNA

Carpi: il Carpi Football Club è stato fondato nel 1909 ed è una società calcistica italiana con sede nella città di Carpi, in provincia di Modena. Al termine della stagione 2012-2013 il Carpi si è aggiudicato la sua prima storica promozione in Serie B. I colori sociali del Carpi sono il bianco ed il rosso e la sede delle sue partite è lo Stadio Sandro Cabassi, inaugurato nell’ottobre del 1928. Il proprietario della società è Stefano Bonacini, il presidente è Claudio Caliumi e l’attuale allenatore è Fabrizio Castori. Bologna: il Bologna Football Club fu fondato nel 1909 ed è una società calcistica italiana con sede nell’omonimo capoluogo. La squadra ha partecipato a ben 68 campionati di Serie A, ma attualmente milita in Serie B. Il Bologna vanta sette trofei di Campioni d’Italia, due Coppe Italia, tre Coppe Mitropa, una Coppa Intertoto, una Coppa Alta Italia, una Coppa di Lega Italo-Inglese ed un Torneo Internazionale dell’Expo Universale di Parigi 1937. I colori sociali del Bologna sono il rosso e il blu e lo stadio delle sue partite interne è il Renato Dall’Ara, inaugurato nel 1927. Il presidente della società è Albano Guaraldi e l’allenatore attualmente in carica è Diego Luis López. Modena: il Modena Football Club è una società calcistica italiana con sede nella città di Modena, fondata nel 1912. La squadra gioca attualmente in Serie B, dopo aver partecipato a 27 campionati di Serie A. In ambito internazionale il club ha conquistato due Coppe Anglo-Italiane. I colori del Modena sono il giallo e il blu e …

Read More »

Caccia grossa al voto cutrese

Attualità

I cittadini di origine cutrese residenti a Reggio città sono stimati in almeno cinquemila, più alcune altre migliaia in provincia. Ci sono quelli arrivati dalla Calabria già 30-40 anni fa e quelli di seconda o terza generazione. Un bacino elettorale consistente, corteggiato da molti candidati sindaco in vista delle prossime elezioni amministrative. I reggiani di origine cutrese lavorano in gran parte nell’edilizia.

Tradizionalmente votano per il centro-sinistra, tanto che nel 2004 hanno eletto due rappresentanti della lista di Graziano Delrio, Antonio Olivo e Salvatore Scarpino, con un alto numero di preferenze. Scarpino si è piazzato addirittura secondo fra gli eletti in Sala del Tricolore. In questa campagna elettorale è scattata la corsa ad accaparrrarsi il voto dei cutresi e quasi non c’è lista che non abbia inserito almeno qualcuno nato da quelle parti o da genitori comunque calabresi. Nella lista del pd sono ricandidati Scarpino e Olivo. In quella di Di Pietro due non cutresi doc, ma nati lì vicino, a Crotone, così come nelle liste civiche che appoggiano Antonella Spaggiari o Piscopo. In quella di Sinistra e Verdi c’è Antonio Migale, parente del sindaco di Cutro, Salvatore. Un crotonese anche nella lista del pdci, così come altri calabresi in quella di Scarpati e dell’Udc. Due cutresi nella lista degli ex popolari schierati con Delrio. Un giovane cutrese di seconda generazione nella lista del candidato sindaco del centro destra Fabio Filippi, mentre candidature del sud sono pressochè assenti nell’elenco della Lega Nord.

Il sindaco di Reggio, Graziano Delrio, ha partecipato alla fine di aprile, su invito dell’amministrazione comunale di Cutro, alla festa del Santissimo Crocifisso, una suggestiva processione che si svolge ogni sette anni trasportando una statua lignea del Cristo crocifisso dal santuario dei frati minori francescani alla chiesa madre (foto), nel centro del paese. Fra le vie di …

Read More »